Secondary, la mostra di Matthew Barney sullo sport e il corpo alla Fondation Cartier

Da Cécile de Sortiraparis · Pubblicato su 31 maggio 2024 alle 14:39
La Fondation Cartier ha invitato l'artista Matthew Barney a presentare una mostra originale incentrata sul corpo e sulla performance. In programma dall'8 giugno all'8 settembre 2024.

Quest'estate la Fondation Cartier ospiterà un'installazione originale: dall'8 giugno all'8 settembre 2024, il centro d'arte contemporanea ospiterà l'artista americano Matthew Barney e la sua mostra Secondary. In un campo sportivo ricostruito, performer e video interagiscono per raccontare una storia commovente e profonda.

Matthew Barney esplora il nostro rapporto con il corpo, la salute, lo sport e l' invecchiamento attraverso un corpus di opere vivaci e potenti. L'opera centrale di questa mostra è una complessa installazione video. Cinque film sono proiettati simultaneamente su un campo sportivo americano reimmaginato e integrato nello spazio espositivo. Su questi video, undici danzatori e performer si susseguono in uno spettacolo altamente simbolico.

Secondary racconta la storia di un tragico incidente avvenuto durante una partita di football il 12 agosto 1978. Durante la partita, il difensore degli Oakland Raiders Jack Tatum si scontrò violentemente con Darryl Stingley, il ricevitore della squadra avversaria. L'incidente lasciò Stingley permanentemente paralizzato, ponendo fine alla sua carriera e traumatizzando tutti coloro che avevano assistito alla partita.

Matthew Barney mette in scena questa storia utilizzando ballerini anziani. Con questo lavoro, l'artista mette in discussione il nostro rapporto con il corpo e la nostra idea di salute. Lo sport è davvero l'apice di una vita sana? C'è posto per la violenza in queste attività e forme di intrattenimento? Cosa ci succede quando il nostro corpo non funziona più come prima? Attraverso il video, l'artista americano gioca anche con la realtà e la sua rappresentazione, con la verità e il modo in cui viene mostrata.

In questa mostra, Matthew Barney mette in discussione una cultura importante e quasi universale. Il percorso è completato da una scultura creata appositamente per questa mostra e da una serie di video tratti da progetti precedenti.

Una mostra originale alla Fondation Cartier che ci offre un nuovo modo di pensare alla nostra cultura.

Informazioni pratiche

Date e orari di apertura
Da 8 giugno 2024 a 8 settembre 2024

× Orari di apertura approssimativi: per confermare gli orari di apertura, si prega di contattare la struttura.

    Posizione

    261 Boulevard Raspail
    75014 Paris 14

    Informazioni sull'accessibilità

    Tariffe
    Tarif réduit : €7
    Plein tarif : €11

    Sito ufficiale
    www.fondationcartier.com

    Previsione delle presenze
    Comments
    Affina la ricerca
    Affina la ricerca
    Affina la ricerca
    Affina la ricerca