Q Bar, l'eccellente ristorante e cocktail bar thailandese dell'11° arrondissement

< >
Da My de Sortiraparis · Foto di My de Sortiraparis · Pubblicato su 20 aprile 2024 alle 08:26
Vi invitiamo a visitare il Q Bar, un ristorante tailandese con piatti fatti in casa e prodotti freschi, storicamente il primo bistrot tailandese aperto a Parigi. Cocktail esotici, pad thai sorprendenti e piatti superbi e saporiti vi aspettano in un ambiente grazioso e unico.

Situato a pochi passi dal cimitero di Père Lachaise, il Q Bar delizia i clienti con la sua cucina esotica , in particolare tailandese, dal 2006. Quando è stato aperto, è stato il primo bistrot thailandese di Parigi. All'epoca c'erano già diversi ristoranti thailandesi a Parigi, ma nessuno che avesse anche un bar. Per distinguersi dalla massa, Alexis, chef formatosi a Bangkok, in Thailandia, decise di trasformarlo in un bar con i sapori della terra del sorriso.

Perché la barra Q? Semplicemente perché è la lettera calligrafica più bella della Thailandia. Molti locali, hotel e ristoranti del Paese portano questa lettera nel loro nome, ci racconta Alexis. Così, quando è arrivato il momento di scegliere il nome del suo ristorante, si è naturalmente orientato verso questa lettera.

All'arrivo, si scopre un grande bar centrale che serve la sala ad angolo su entrambi i lati. Sarete sedotti dall'arredamento unico del locale, diverso da quello che vedrete altrove. In tutta la sala si trovano opere dell'artista Korakot Aromdee, di cui Alexis è ambasciatore.

Q Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  A7C0138Q Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  A7C0138Q Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  A7C0138Q Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  A7C0138

Q Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  A7C0135Q Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  A7C0135Q Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  A7C0135Q Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  A7C0135

Korakot Aromdee è un designer thailandese che ha trasformato l'artigianato tradizionale in opere d'arte moderne. Nato in un villaggio di pescatori a Phetchaburi, si è ispirato fin da piccolo alle tecniche di legatura del bambù e della canapa apprese dal nonno. Dopo aver studiato arti figurative e applicate, nel 2006 ha fondato il suo studio, Korakot, dove crea sculture, lampade e decorazioni rinomate per la loro finezza.

Q Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  A7C0140Q Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  A7C0140Q Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  A7C0140Q Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  A7C0140

Assumendo e formando gli abitanti dei villaggi locali, soprattutto le donne, la sua azienda contribuisce in modo significativo a migliorare la vita della comunità. Il suo lavoro arreda oggi spazi privati e grandi alberghi in Asia, portando l'essenza della cultura tailandese nel design contemporaneo. Oggi collabora con grandi marchi come Hermès. Insomma, tutto questo per dirvi che non si può non rimanere affascinati dalle forme di queste opere in bambù, realizzate per integrarsi con l'ambiente circostante.

Cosa c'è nel piatto? La maggior parte dei piatti del Q Bar è caratterizzata dal tamarindo, un frutto piccante che aggiunge molto sapore ai piatti. La cucina si distingue anche per l'uso di diversi tipi di peperoncini e zenzero che compongono le paste fatte in casa, pestate in un mortaio e pestello per dare a ogni curry il suo sapore caratteristico. Tra questi spicca il famoso curry verde con latte di cocco. E naturalmente c'è il basilico thailandese, molto diverso dal suo corrispettivo francese. Questo basilico, che può essere preparato sia crudo che cotto, rivela tutta la sua potenza quando viene saltato in padella.

Il menu - a la carte :

Q Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris - carte - menuQ Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris - carte - menuQ Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris - carte - menuQ Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris - carte - menu

Durante la nostra visita, siamo stati sedotti dalpiatto gourmetTong sai, ideale quando non si è sicuri di cosa mangiare, perché permette di provare diversi piatti. Spiedini marinati, involtini primavera, samosa e insalata thailandese, tutti serviti con salse fatte in casa.

Q Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  A7C0161Q Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  A7C0161Q Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  A7C0161Q Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  A7C0161

Ci piace molto anche il Tears of the Tiger, un piatto tipico thailandese a base di filetti di manzo marinati nel miele. Poi c'è il famoso Pad Thaï, dove i noodles sono nascosti sotto una cupola di frittata. Il curry verde con gamberi viene servito in una noce di cocco fresca, mentre il manzo saltato con cipolle e tamarindo arriva ancora fumante sulla piastra.

Q Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  A7C0158Q Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  A7C0158Q Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  A7C0158Q Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  A7C0158

Q Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -   pad thaïQ Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -   pad thaïQ Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -   pad thaïQ Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -   pad thaï

Q Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  curry vert thaï aux crevettesQ Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  curry vert thaï aux crevettesQ Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  curry vert thaï aux crevettesQ Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  curry vert thaï aux crevettes

Q Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  A7C0174Q Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  A7C0174Q Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  A7C0174Q Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  A7C0174

Gli amanti del pesce saranno tentati dal branzino alla thailandese, gli amanti dell'anatra dalla deliziosa versione al tamarindo e i vegetariani dai wok di verdure. Non perdete il generoso piatto di riso thailandese, che vi consigliamo di condividere.

Q Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  bar thaïQ Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  bar thaïQ Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  bar thaïQ Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  bar thaï

Q Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  canard au tamarinQ Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  canard au tamarinQ Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  canard au tamarinQ Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  canard au tamarin

Q Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  riz ThaïQ Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  riz ThaïQ Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  riz ThaïQ Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  riz Thaï

Infine, il dessert è la Delizia di mango con riso glutinoso e gli straordinari Bocconcini di cocco, serviti in scatole di foglie di banano.

Q Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  mango sticky riceQ Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  mango sticky riceQ Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  mango sticky riceQ Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris -  mango sticky rice

Come abbiamo detto, al Q Bar si può mangiare, naturalmente, ma si può anche bere a partire dalle 11 del mattino, nel dopopartita o la sera. Oltre alle birre e ai vini offerti, c'è un'ottima selezione di cocktail analcolici e mocktail. Provate il Q Bar, con rum, succo d'ananas, sciroppo di orgeat e succo di cocco fresco, servito in una noce di cocco per un tocco di originalità. Il Bangkok Sling unisce vodka, liquore al litchi, nettare di banana, succo d'arancia e succo d'ananas per un cocktail leggermente dolce. Il Mango Margarita unisce tequila, nettare di mango, zucchero di canna e succo di limone per un tocco fruttato al tradizionale margarita. Abbinandolo a un bel piatto da condividere, si ottiene un ottimo aperitivo da gustare con gli amici o in coppia.

Q Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris - entréesQ Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris - entréesQ Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris - entréesQ Bar, le bistrot et restaurant Thaïlandais à Paris - entrées

Il bar-ristorante è aperto tutti i giorni dalle 10.30 alle 14.30 e la sera dalle 18.00 alle 22.30. Gli antipasti costano da 8 a 12 euro, i secondi piatti da 13 a 24 euro e i cocktail creativi da 7 a 12 euro.

Informazioni pratiche

Date e orari di apertura
Da 19 aprile 2024 a 31 dicembre 2027

× Orari di apertura approssimativi: per confermare gli orari di apertura, si prega di contattare la struttura.

    Posizione

    50, rue Folie Regnault
    75011 Paris 11

    Tariffe
    Cocktails : €7 - €12
    Entrées : €8 - €12
    Desserts : €8 - €9.5
    Plats : €13 - €24

    Età consigliata
    Per tutti

    Sito ufficiale
    qbar.fr

    Comments
    Affina la ricerca
    Affina la ricerca
    Affina la ricerca
    Affina la ricerca